Dalla Vecchia: «Habitat ideale, l’oasi del lido è da ieri bandiera blu»

 

Ecologia, rilascio tartarughe ‘caretta caretta’ al Lido di Venezia

Dalla Vecchia: «Habitat ideale, l’oasi del lido è da ieri bandiera blu»

tartaruga "caretta caretta" (foto da wikipedia)

09-06-2011 – Sono state rilasciate nella zona di mare antistante l’Oasi del Wwf di Dune degli Alberoni a Lido di Venezia cinque tartarughe “Caretta Caretta” recuperate nei mesi scorsi in un tratto di mare tra Jesolo e Chioggia. Le tartarughe sono state ritrovate grazie ad un’azione congiunta tra Capitaneria di Porto di Venezia, Corpo forestale dello Stato e Wwf Veneto. Sono state poi affidate alle cure della Clinica veterinaria dell’Università di Padova (Agripolis). All’operazione di rilascio delle tartarughe in mare, erano presenti l’assessore provinciale all’ambiente Paolo Dalla Vecchia, il presidente della municipalità del Lido Giorgio Vianello, Walter Miotto presidente del Wwf Veneto, Jacopo Capuzzo presidente dell’Oasi Wwf degli Alberoni, alcuni rappresentanti della Capitaneria di Porto di Venezia, del Comando del Corpo forestale dello Stato, del Servizio educazione ambientale del Comune di Venezia, Arpav e Museo di Storia naturale di Venezia.
L’assessore Dalla Vecchia: “E significativo questo rilascio, che avviene il giorno dopo la conquista della bandiera blu consegnata da Legambiente al mare del Lido di Venezia. Sono due notizie positive che ci devono far riflettere sulla fragilità del nostro ambient, ma anche su una rinnovata sensibilità verso lo stesso che noi stiamo promuovendo. Questi animali, che appartengono al patrimonio marittimo, sono stati salvati grazie ad un proficuo gioco di squadra tra la Capitaneria di Porto di Venezia, il Corpo forestale dello Stato e l’azione del Wwf del Veneto”.

Fonte:

Ufficio stampa – Polo Est

Annunci