Alla vigilia dei suoi primi trent’anni e con alle spalle una carriera
iniziata nel ’99 in un continuo crescendo di bravura e popolarità, sarà Vittoria Puccini ( la Grace Kelly italiana  per grazia e  personalità portate sullo schermo), la Madrina delle serate di apertura e chiusura della 68° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

La 68° edizione della Mostra  si svolgerà come di consuetudine
ogni anno tra fine agosto ed inizio settembre (quest’anno dal 31 al 10)
al Lido di Venezia
,L’edizione di quest’anno è  diretta da Marco Mueller e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta.

Vittoria Puccini, (che ormai è di casa a Venezia, avendo vinto per due anni il premio Diamanti al cinema e lo scorso anno il Premio L’oréal Paris per il cinemaaprirà la 68° Mostra nella serata di mercoledì 31 agosto,
sul palco della Sala Grande (Palazzo del Cinema), in occasione della
cerimonia di inaugurazione; quest’ultima sarà seguita dalla proiezione
del film di apertura (in Concorso) , The Ides of March, scritto e diretto da George Clooney.

Il 10 settembre l’attrice  condurrà la cerimonia di chiusura, in occasione della quale saranno annunciati i Leoni e gli altri premi della giuria del Concorso.

Il palcoscenico di Venezia .sarà un’ulteriore prova per la giovane
attrice toscana tanto disinvolta e sicura sul set, quanto notoriamente
timida e schiva fuori, ma sappiamo, conoscendo la sua bravura  che
Vittoria supererà la prova  a pieni voti e ciò le  permetterà anche di
avere un’ampia platea internazionale che la potrà far conoscere ancora
di più.

Annunci