Tag

, ,

Uno degli aspetti che caratterizza tradizionalmente una manifestazione come la Mostra del Cinema di Venezia è certamente la sua vetrina internazionale. che permette di poter vedere al Lido diverse personalità provenienti all’estero che danno lustro a un’industria come quella cinematografica che purtroppo negli ultimi tempi ha risentito in maniera piuttosto pesante della crisi, ma per poter avvicinare anche le giovani generazioni a un settore così affascinante nell’edizione che prenderà il via la prossima settimana verrà realizzato un progetto interessante che è stato chiamato “27 volte cinema”.

 L’iniziativa è stata ideata dalle Giornate degli Autori grazie alla collaborazione della Commissione Cultura del Parlamento Europeo e a Europas Cinema, la rete che raggruppa le sale cinematografiche italiane più importanti per scegliere una pellicola in concorso che viene giudicata di buon livello, e si prefigge lo scopo di far conoscere tra loro ragazzi provenienti da Paesi e culture diverse (sono 27 come gli Stati appartenenti alla Comunità europea) e dargli la possibilità di formarsi anche in modo professionale grazie a personalità importanti del settore. Grazie a questa interessante opportunità i ragazzi selezionati potranno effettuare dei loro documentari dedicati alle varie giornate della manifestazione  e inserendo i loro lavori in un blog europeo come  www.cineuropa.org, ma potranno anche prendere parte alla presentazione dei tre film finalisti al Premio Lux in programma a novembre dove viene scelta la pellicola europea di maggior interesse sociale.

Questa è la seconda  edizione di questa iniziativa e gli organizzatori si augurano di ripetere il successo di quella di esordio grazie a cui diversi ragazzi hanno contribuito all’organizzazione di manifestazioni cinematografiche realizzate nel loro Paese oltre a trovare anche uno sbocco professionale in un settore che li appassiona.

 

Annunci